domenica 26 gennaio 2014

Angel Witch - Gorgon

La canzone di questa settimana, nel nostro appuntamento squisitamente aperiodico, è del sano heavy metal britannico, anche detto New Wave of British Heavy Metal. Quel "new wave", appunto, indica l'esplosiva diffusione di un nuovo modo di suonare nei primi anni '80. Senza stare a farvi la storia del rock, parliamo di gruppi come Iron Maiden, Judas Priest, Diamond Head e altri, fra cui gli Angel Witch.

La canzone che vi propongo è Gorgon ed è dedicata a tutte le gorgoni lì fuori!


Can you hear the voice
Of a thousand years ago
The laughter of the gorgon
A female that brings doom
Don't look her in the eyes
Or you'll turn to stone
Don't let her deceive you
If you sense her don't look 'round
Or you'll find that she will lead you
And you'll be buried in the ground
You may gaze at her reflection
In still waters of the lake
But don't look at her directly
Or death will be your fate
Beware of her at all times
Her serpents of hypnosis
More evil than the devil
Can kill you with her eyes
You have to get rid of her
The only way I know
Creep up behind with an axe
And decapitate with one blow
I can see you're all confused
And you feel you're being used
And now your heart is broken
So I watched as he set out
And without a doubt
He did as I advised him
You could hear the breaking of her bones
As the axe went through her neck
Didn't realise at the time
That he killed the one that he loves

6 commenti:

  1. Il mio periodo metallico è passato, però mi piacevano i Judas Priest, gli Slayer, i Megadeth, i Kamelot... dei miei vecchi amici, ormai ascolto solo i Queens of the Stone Age :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda, i Kamelot! Probabilmente hai smesso di ascoltarli al momento giusto...

      Elimina
    2. Perché? Sono peggiorati? :)

      Elimina
    3. Non a livello di qualità musicale, ma secondo me si sono fatti più raffinati negli arrangiamenti a scapito della composizione. L'ultimo album non mi ha detto nulla, ma già Poetry... era un po' esagerato sotto questo punto di vista, nonostante ci fosse un pizzico di sperimentazione. (Per la cronaca, io adoro il primo album dell'era Khan: The Fourth Legacy.)

      Elimina
    4. Io sono rimasta a The Black Halo... Sono decisamente indietro! Concordo su The Fourth Legacy, è il mio preferito...

      Elimina
    5. Ti potrebbe piacere il successivo, anche se la strada è un po' quella iniziata con Epica. Il fatto è che con l'ultimo si chiude l'era Khan e lui, mi spiace dirlo, è insostituibile, nonostante il mastermind resta Youngblood.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...